Browsing Category

Uncategorized


VIEW POST

View more
Uncategorized

Leggendo Comparative Constitutional Theory, ed. By G. Jacobsohn e M. Schor (Elgar, 2018)

By on April 26, 2018

Qual è lo stato di salute della scienza costituzional-comparatistica negli Stati Uniti? I costituzionalisti americani restano ancorati alla centralità della propria esperienza nazionale ed alla fiducia nella forza attrattiva e paradigmatica del costituzionalismo statunitense? Gli studi di Mark Tushnet hanno aperto delle brecce nella granitica convinzione che il judicial review fondato dal Chief Justice Marshall sia sempre e comunque il miglior metodo di protezione dei diritti e della Costituzione? Il lavoro di Michel Rosenfeld ha effettivamente ampliato gli orizzonti della comparazione oltre i tradizionali casi di interesse per gli studiosi americani, usualmente limitati all’America latina e ad altri Stati…


VIEW POST

View more
Uncategorized

Il doppio binario sanzionatorio al vaglio della Corte di Giustizia: la Grande Sezione si pronuncia sulle questioni pregiudiziali

By on April 23, 2018

Con l’espressione doppio binario sanzionatorio, ci si riferisce alla applicazione congiunta di sanzioni penali e amministrative per un medesimo fatto. Tale tecnica punitiva, nell’ambito del diritto italiano, non incontra ostacoli, in quanto l’art. 649 c.p.p. vieta il bis in idem solo con riguardo alle sanzioni penali. Tuttavia, la giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo, a partire dalla sentenza della Grande Camera, 8 giugno 1976, Engel c. Paesi Bassi, ha elaborato una serie di indici volti a riqualificare la sanzione formalmente amministrativa, secondo il diritto interno, per attribuirle natura sostanzialmente penale. La natura intrinsecamente penale determina l’applicazione delle garanzie…


VIEW POST

View more
Uncategorized

Il Protocollo n. 16 alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali entra finalmente in vigore

By on April 16, 2018

Il 30 dicembre 2014 il ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale ed il ministro della giustizia, di concerto con il ministro dell’economia e delle finanze, hanno presentato il disegno di legge n. 2801 concernente la “Ratifica ed esecuzione dei seguenti protocolli: a) Protocollo n. 15 recante emendamento alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, fatto a Strasburgo il 24 giugno 2013; b) Protocollo n. 16 recante emendamento alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, fatto a Strasburgo il 2 ottobre 2013”.
Il disegno di legge, dopo essere stato…


VIEW POST

View more
Uncategorized

La questione delle vie di accesso legali e sicure dei rifugiati nell’Unione europea: problemi e prospettive del programma “corridoi umanitari”

By on April 12, 2018

Il 15 dicembre del 2015 il Ministero degli Affari Esteri e il Ministero dell’Interno italiani hanno sottoscritto due protocolli con alcune organizzazioni religiose per il progetto “Apertura di corridoi umanitari”, con il proposito di offrire una alternativa sicura di ingresso in Europa per i migranti siriani che si trovano nei campi profughi in Libano. Le organizzazioni promotrici del programma (Comunità di Sant’Egidio, Federazione delle Chiese Evangeliche e Tavola Valdese) sono state pioniere di un progetto che risulta di grande interesse, in quanto rappresenta un punto di rottura con alcune linee di sviluppo delle politiche migratorie italiane ed europee, caratterizzatesi…


VIEW POST

View more
Uncategorized

The Slovak Constitutional Court on Amnesties and Appointments of Constitutional Judges: Supporting Unrestrained Majoritarianism?

By on March 26, 2018

From the constitutional courts of the Visegrad countries (Czech Republic, Hungary, Poland Slovakia), the Polish and Hungarian one are currently under international spotlight due to the various executive ‘assaults’ on them. However, noteworthy developments occurred in the  Slovak constitutional judiciary as well. In this post two major issues that shaped the decision making of the Slovak Constitutional Court in 2017 are analyzed.

1.Abolishment of amnesties and appointment of constitutional judges
In May 2017, the Slovak Constitutional Court confirmed that the decision of the Slovak parliament on the abolishment of the “Mečiar amnesties” was constitutional. The decision was based on a new…


VIEW POST

View more
Uncategorized

L’indipendenza delle corti nel diritto costituzionale italiano, comparato ed europeo

By on March 22, 2018

La Rivista di Diritti Comparati promuove una call for papers destinata a giovani studiosi (ricercatori, assegnisti, dottorandi di ricerca) ed esperti volta ad approfondire il tema dell’indipendenza delle corti nel diritto nazionale, comparato ed europeo.
Lo studio che si intende avviare è mirato all’individuazione dello status quo relativo alle corti di diverse giurisdizioni, al fine di delineare i contorni delle garanzie iniziali rilevanti – date, per esempio, dai procedimenti di nomina/elezione – poste a presidio dell’indipendenza nei diversi contesti ordinamentali.
I paper selezionati saranno destinati alla presentazione nell’ambito del Convegno annuale di Diritti Comparati, in programma il 19 ottobre 2018  presso l’Università Commerciale “L. Bocconi” di Milano…


VIEW POST

View more
Uncategorized

Francesco Palermo – Karl Kössler, Comparative Federalism. Constitutional Arrangements and Case Law, Hart Publishing, Oxford, 2017

By on March 12, 2018

Nell’anno del centocinquantesimo anniversario di una “Old Lady” del federalismo (la Confederazione canadese) e della definitiva esplosione della vicenda catalana – senza dimenticare le convulse vicende italiane – non sono mancati contributi che hanno arricchito il sempre fecondo dibattito sul federalismo. Il volume qui recensito riesce nella difficile impresa di dare un contributo rilevante, offrendo una prospettiva chiara, sistematica e, al tempo stesso, originale. Il rigore metodologico e terminologico che caratterizza tutta l’opera conferma la qualità di una ricerca durata (rectius, coltivata) vari anni, come riconoscono gli stessi Autori nella prefazione.
In una ricca introduzione, in cui vengono esposte le…


VIEW POST

View more
Uncategorized

Identidad de género: dalla Corte IDH l’ultimo tassello verso il riconoscimento dei diritti delle persone LGBT

By on March 8, 2018

1. – L’opinión consultiva OC-24/17, adottata il 24 novembre 2017 dalla Corte Interamericana dei diritti umani, riconoscendo il diritto all’identità di genere e la protezione internazionale ai vincoli di coppia del medesimo sesso quali categorie protette dalla Convenzione Americana, ha posto la prima pietra di una nuova fase costruttiva nell’ambito dei diritti civili in America Latina.
Con questa decisione, la Corte IDH, su sollecitazione della Repubblica del Costa Rica, ha affrontato di petto questioni giuridiche che da decenni in molti Paesi latino-americani sono causa di conflitto sociale e atti discriminatori, talora avvalorati da una politica di persecuzione pubblica rinvenibile nei…


VIEW POST

View more
Uncategorized

La strada impervia del giudizio incidentale. Nota all’ordinanza di rimessione nel “processo Cappato”

By on February 26, 2018

Alla fine la parola alla Corte, quella Costituzionale, chiamata a decidere sulla legittimità dell’art. 580 c.p. nella parte in cui qualifica, sotto la medesima cornice edittale, le condotte di aiuto al suicidio indipendentemente dalla loro effettiva contribuzione nella determinazione, o nel rafforzamento, dell’altrui volontà. La vicenda trae origine dall’iniziativa di Marco Cappato, auto-denunciatosi dopo averne accolto la richiesta e accompagnato Fabio Antoniani, un giovane che a seguito di un grave incidente era rimasto tetraplegico, costretto ad alimentarsi e a respirare artificialmente ma non per questo immune a costanti ed insopportabili dolori, presso la clinica svizzera Dignitas, perché potesse porre…


VIEW POST

View more
Uncategorized

Legge Merlin e fenomeno delle Escort: un binomio al vaglio di costituzionalità

By on February 22, 2018

La Terza Sezione penale della Corte di Appello di Bari, con ordinanza del 6 Febbraio 2018, ha sollevato questione di legittimità costituzionale dell’art. 3, comma primo, n. 4) prima parte e n. 8, della l. 20 Febbraio 1958, n. 75 ( c.d. Legge Merlin, dal nome della sua promotrice e prima firmataria), laddove configura come illecito penale il reclutamento e il favoreggiamento della prostituzione, volontariamente e consapevolmente esercitata, per il sospetto contrasto con gli artt. 2, 3, 13, 25, comma 2, 27 e 41 della Costituzione. La vicenda processuale a base della pronuncia è sin troppo nota al grande…