Corti e diritti diritto

Roberto Conti, “La Convenzione europea dei diritti dell’uomo. Il ruolo del giudice”

Marzo 30, 2011

Esce, per i tipi di Aracne, il volume di Roberto Conti, “La Convenzione europea dei diritti dell’uomo. Il ruolo del giudice”.

A distanza di 60 anni dall’adozione della CEDU e di 50 anni dalla creazione di un organo giurisdizionale chiamato a verificare il rispetto dei diritti fondamentali ivi sanciti, le riflessioni che animano la ricerca trasfusa nel libro, frutto prevalente di approfondimenti nel corso di questi ultimi anni dedicati a singoli arresti giurisprudenziali della Corte dei diritti umani, della Corte di Cassazione e della Corte costituzionale, intendono per un verso dare atto della ormai inarrestabile capacità della Convenzione anzidetta di diventare “protagonista” di numerose e rilevanti pronunzie giurisprudenziali domestiche, ma anche – e soprattutto – “fotografare” il ruolo centrale progressivamente assunto dal giudice nazionale nella protezione dei diritti fondamentali.

LEAVE A COMMENT