VIEW POST

View more
Uncategorized

Recensione a E. Sommario, Stati d’emergenza e trattati a tutela dei diritti umani, Giappichelli, 2018

By on July 19, 2018

Nel corso degli ultimi anni diversi Stati, chiamati a fronteggiare circostanze emergenziali di vario genere, hanno deciso di sospendere temporaneamente l’applicazione dei trattati internazionali in materia di diritti umani. Tra i casi più recenti possono annoverarsi, come è noto, le deroghe alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo (CEDU) e al Patto Internazionale sui Diritti Civili e Politici (PIDCP) da parte dell’Ucraina e della Francia, in risposta rispettivamente all’invasione russa della Crimea e agli attacchi terroristici verificatisi nel 2015 in territorio francese. Un anno più tardi anche l’esecutivo turco, all’indomani del fallito golpe del luglio 2016, ha optato per la…


VIEW POST

View more
Uncategorized

Partisan e racial gerrymandering: quattro recenti sentenze della Corte Suprema americana

By on July 16, 2018

Il 18 giugno la Corte Suprema ha deluso le aspettative dei molti che attendevano una chiara presa di posizione nei confronti del partisan gerrymandering, sfuggente pratica che, stante la sua incertezza definitoria, viene utilizzata al fine di rafforzare artificialmente il peso elettorale di un determinato partito tramite il disegno dei collegi elettorali. La massima istanza giurisdizionale americana ha infatti evitato di pronunciarsi su due casi aventi ad oggetto la costituzionalità o meno del ridisegno delle mappe elettorali del Wisconsin e del Maryland. Nel primo caso, Gill v. Whitford, No. 16 – 1161, il Chief Justice Roberts ha definito questa…


VIEW POST

View more
Uncategorized

La nomina di Brett Kavanaugh

By on July 12, 2018

Cinquantatré anni, maschio, bianco, cattolico, Brett Kavanaugh è il giurista che l’amministrazione Trump ha scelto di proporre al Senato per colmare il posto liberato da Anthony Kennedy nella Corte Suprema degli Stati Uniti d’America.

1.Per avere un primo inquadramento di questa nomina è opportuno muovere preliminarmente dalla ricostruzione del profilo politico del magistrato, un passaggio divenuto imprescindibile per orientarsi nell’agonismo che ormai anima l’attenzione verso la composizione della Corte Suprema (per una recente testimonianza, v. qui).
Il nome di Brett Kavanaugh era presente nella lista composta appositamente per il Presidente Trump dalla zelante Federalist Society, l’organizzazione di ispirazione conservatrice, attiva dagli…


VIEW POST

View more
Uncategorized

L’Unione europea tra presente e futuro. Recensione a M. Patrono, Europa. Il tempo delle scelte, Libreriauniversitaria Edizioni, 2018

By on July 9, 2018

Crisi economica e politica. Sono questi i due profili problematici da cui muove tutta la ricostruzione fatta da Mario Patrono, un esame analitico, scritto in modo fluido e scorrevole, che evidenzia, fin dalle prime pagine come la messa in accusa dell’euro, sfociata nel malcontento di cui la Brexit è l’espressione più evidente, sia una questione fondamentale per il futuro dell’Unione. Il rischio del ritorno al passato è allora più che concreto; ma come qualsiasi ammalato grave, è necessario fare l’anamnesi, ricostruire cioè le tappe che hanno portato l’Unione al punto in cui ci troviamo.
Fin da subito va detto che…


VIEW POST

View more
Uncategorized

Constitutionalists’ Guide to the Populist Challenge: Lessons from Canada

By on July 5, 2018

If in 2017 the academic community celebrated the Sesquicentennial of the Canadian Confederation, 2018 marks another important anniversary: the twenty years of the seminal reference of the Canadian Supreme Court on secession. On that occasion the Canadian Supreme Court broke a “constitutional taboo”, by treating secession in legal terms. That was a pretty brave decision, because the Canadian Supreme Court dealt frontally with the issue, accepting the challenge going beyond a formalist reading of its constitutional text(s), i.e. rejecting the argument according to which secession was banned since no written provision provided for that in the Canadian legal system….


VIEW POST

View more
Uncategorized

Russiagate: un’inchiesta pericolosa per la democrazia americana, a rischio crisi costituzionale?

By on July 2, 2018

L’inchiesta scottante del Russiagate che ha travolto lo staff del 45esimo Presidente degli Stati Uniti e lo stesso Trump, con indagini su presunte collusioni e ingerenze del Cremlino nell’elezione presidenziale del 2016, non finisce di destare grande scalpore e ingenerare pesanti polemiche da parte di diversi, e attualmente contrapposti, soggetti politici e istituzionali del Paese, nonché grande preoccupazione a livello interno e internazionale.
Le tappe, i protagonisti e i filoni d’indagine di una vicenda ormai di lunga data (che affonda le sue radici nella campagna elettorale delle scorse presidenziali americane del 2016), sono numerosi e complessi.
Non pare affatto semplice districarsi…


VIEW POST

View more
Uncategorized

La Grande Camera della Corte EDU si pronuncia sulla confisca a seguito di lottizzazione abusiva e si riduce il divario con la Corte costituzionale

By on June 29, 2018

Attesa da molto tempo, il 28 giugno 2018 la Grande Camera della Corte EDU si è pronunciata nel caso GIEM and others v. Italy (n. appl. 1828/06), che ripropone all’attenzione degli operatori giuridici italiani e degli studiosi, cinque anni dopo la decisione resa nel caso Varvara (n. appl. 17475/09, 29 ottobre 2013), la questione della compatibilità con gli artt. 6, 7 e 1, Prot. 1, CEDU delle disposizioni interne che disciplinano la misura della confisca a seguito di accertamento di responsabilità penale per il reato di lottizzazione abusiva (punito dall’art. 44 del d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380). Come…


VIEW POST

View more
Uncategorized

Nombramientos y ceses gubernamentales con ocasión de la moción de censura…seguido de unas someras consideraciones acerca del nuevo statu quo parlamentario

By on June 28, 2018

Uno.- El Boletín Oficial del Estado de 2 de junio de 2018 publica tres Reales Decretos con ocasión de la moción de censura celebrada en el Congreso de los Diputados los pasados 31 de mayo y 1 de junio, que, al prosperar, ha supuesto la investidura de Pedro Sánchez Pérez-Castejón como Presidente del Gobierno en virtud de la previsión contenida en el apartado 2 del artículo 114 de la Constitución española de 1978. Los tres Reales Decretos, expedidos por el Jefe del Estado ex artículo 62 f) del texto constitucional, llevan fecha de 1 de junio de 2018. En…


VIEW POST

View more
Uncategorized

“La mia religione non me lo permette”: la Corte Suprema USA fonda il diritto all’obiezione di coscienza nei confronti del matrimonio same-sex?

By on June 25, 2018

Lo scorso 4 giugno, nella causa Masterpiece Cakeshop, ltd. v. Colorado Civil Rights Commission , la Corte Suprema Federale degli Stati Uniti ha reso, con l’ampia maggioranza di sette giudici contro due, una pronuncia che traccia un inedito punto di intersezione tra il divieto di discriminazioni basate sull’orientamento sessuale, il cui fondamento costituzionale è stato più volte ribadito dalla Corte nella sua giurisprudenza, e alcuni diritti costituzionalmente tutelati (e potenzialmente confliggenti col divieto in questione), quali la libertà religiosa (Free Exercise Clause) e la libertà di espressione (Freedom of Speech).
Le vicende concrete che hanno dato origine…


VIEW POST

View more
Uncategorized

Criminalizing migrants’ helpers and establishing special administrative courts in Hungary

By on June 22, 2018

After a campaign focusing almost entirely on migration, Viktor Orbán won a two-thirds majority in the early April elections in Hungary. It did not take long until the new parliament adopted on 20 June a law criminalizing aid to migrants and the 7th Amendment to the Fundamental Law on several topics from freedom of assembly and constitutional identity to establishing special administrative courts. The so-called “Stop Soros” bill, named after Hungarian-American philanthropist George Soros, against migrants’ helpers reached a wide audience both in Hungary and abroad, but the debate on the proposed amendments to the country’s constitution remained mostly…